Confraternita del Pursè Negär di Garlasco (PV)

 

 

Su di noi

E’ nata a Garlasco la Confraternita del Pursè Negàr di Garlasco, associazione culturale che ha l’obiettivo di valorizzare e promuovere la cultura e le tradizioni locali connesse all’allevamento dei suini neri di Garlasco.
Un’importante razza suina autoctona che ha caratterizzato la suinicoltura della Lomellina fino ai primi anni del ‘900: il Pursè Negàr di Garlasco.

Lo statuto della Confraternita lo puoi trovare qui.

 

Il nome Pursè Negär di Garlasco si deve probabilmente al fatto che Garlasco era già nel 1400 uno dei principali mercati di bestiame della zona. Una delle caratteristiche principali della razza era proprio il suo mantello nero, da cui il termine Pursè Negär che, nel dialetto garlaschino, significa proprio “maiale nero”. Allo stato attuale ci sono ancora alcuni allevamenti che possiedono suini con le caratteristiche ascrivibili a quelle del Pursè Negàr di Garlasco e sono in corso progetti per l’iscrizione di questi esemplari all’anagrafe suina.

La Confraternita del Pursè Negär nasce proprio per valorizzare, promuovere e diffondere la razza autoctona Pursè Negär di Garlasco, dei prodotti derivati, dell’indotto socio-economico e della sua cultura gastronomica e culinaria. Particolare attenzione sarà riservata al ripristino e alla valorizzazione della cultura e delle tradizioni locali, nonché alla salvaguardia e alla prosecuzione della razza “Mora di Garlasco”.

 

Condividi su..Submit to FacebookSubmit to Twitter

Sei il visitatore

contatore